rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Stazione Centrale / Piazza Duca d'Aosta

Il ragazzo che si abbassa le mutande per abbracciare una passante a Milano

Arrestato per tentata violenza sessuale, il giovane si è giustificato con la polizia: "Stavo scherzando"

Con estrema nonchalance si è abbassato pantaloni e mutande e con il membro all'aria è andato incontro a una ragazza che stava transitando in piazza Duca D'Aosta, davanti alla Stazione Centrale di Milano. E quando è stato arrestato per tentata violenza sessuale dalla polizia, subito dopo la sua "esibizione", si è giustificato dicendo che le sue intenzioni erano tutt'altro che violente e voleva semplicemente scherzare con la sconosciuta.

Accade tutto nel giro di pochi minuti, intorno alle 21 di giovedì. Stando a quanto ricostruisce adesso la questura, il protagonista è un egiziano di 22 anni, senza precedenti penali e con i documenti non in regola. La vittima, che per fortuna è riuscita ad allontanarsi in tempo e a lanciare l'allarme, è una ragazza italiana di un anno più giovane. 

Nonostante il comprensibile spavento, è stata lei stessa a confermare agli agenti la situazione. I poliziotti hanno trovato il 22enne in piazza e le sue scuse, ovviamente, non sono servite a niente: per lui sono scattate le manette con la pesante accusa di violenza sessuale. Non è chiaro se le sue molestie avessero interessato anche altre donne, prima della 20enne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ragazzo che si abbassa le mutande per abbracciare una passante a Milano

MilanoToday è in caricamento