Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Rozzano

Risponde a un annuncio di lavoro su Facebook e va al 'colloquio': donna violentata e picchiata

Arrestato un uomo: è un cittadino romeno di 39 anni. La donna è stata picchiata e abusata

L'ha adescata grazie a un finto annuncio di lavoro. Poi, una volta che lei è arrivata a casa sua, l'ha picchiata e violentata. 

Un uomo di trentanove anni, un cittadino romeno, è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Corsico in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per i reati di violenza sessuale e lesioni personali. 

A fine agosto, stando alle prime informazioni apprese, il 39enne avrebbe picchiato e poi stuprato una giovane donna - una moldava di ventiquattro anni - nel suo appartamento. L'arrestato aveva adescato la vittima grazie a un annuncio pubblicato su Facebook per la ricerca di una badante, in cui lei stessa aveva lasciato il proprio numero di telefono.

Quando la donna si era presentata all'appuntamento, era scattata la violenza, con l'uomo che l'aveva massacrata di botte e poi costretta a un rapporto sessuale

Giovedì mattina, gli stessi carabinieri di Corsico avevano arrestato un altro uomo - un marocchino di trenta anni irregolare in Italia e pregiudicato - per violenza sessuale, rapina e sequestro di persona. Il giorno precedente, il trentenne - tassista abusivo - si era offerto di riaccompagnare a casa una donna conosciuta in discoteca, ma l'aveva costretta a seguirlo nella sua abitazione e lì l'aveva violentata e poi chiusa in bagno

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Risponde a un annuncio di lavoro su Facebook e va al 'colloquio': donna violentata e picchiata

MilanoToday è in caricamento