Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Paura virus Zika anche a Milano e in Lombardia: test gratuiti per le donne incinte

Il virus costituisce una minaccia soprattutto per le donne incinte e provoca in alcuni casi gravi complicazioni per il feto. Il virus riguarda da vicino una quindicina di paesi dell'America latina

Bambino con microcefalia

Mentre il virus Zika 'esplode' in Sudamerica e in Italia si registrano i primi casi di persone che hanno contratto la malattia, la Regione Lombardia approva una mozine urgente della consigliera Maria Teresa Baldini (Gruppo Misto-Fuxia People) che permette alle donne incinte di effettuare un test gratuito.

"Anche i media hanno informato sul dilagare del virus Zika - ha spiegato Baldini - che con impressionante velocità dall'America del Sud sta minacciando l'Europa, tanto che anche in Italia si sono registrati i primi casi di infezione. Proprio per questo ringrazio il presidente del consiglio regionale Raffaele Cattaneo che ha ben compreso la validità d'urgenza della mia mozione. Trattandosi si un virus che si trasmette tramite la puntura di una zanzara e che compromette in particolar modo le donne incinte, causando casi di microcefalia nei neonati, ritengo sia opportuno che la Regione si attivi prima di giungere ad una vera epidemia".

Il virus costituisce una minaccia soprattutto per le donne incinte e provoca in alcuni casi gravi complicazioni per il feto. Il virus riguarda da vicino una quindicina di paesi dell'America latina, fra cui la Colombia, secondo stato più colpito dopo il Brasile. Il ministero della Sanità ha annunciato la messa a punto di un protocollo di azione a livello nazionale entro il 10 febbraio.

“Visto che al momento non esistono trattamenti o vaccini per la cura di questo pericolo – ha aggiunto la Baldini – e che tramite una corretta informazione e prevenzione è possibile evitare il contagio, ho proposto con la mia mozione, che ha trovato il sostegno di tutti i consiglieri, di garantire negli ospedali il test gratuito alle donne in gravidanza entro l’ottava settimana che vengono dai Paesi del Sud America o che recentemente hanno effettuato viaggi in quei luoghi. Proprio per non abbassare la guardia sulle sempre più numerose minacce alla nostra salute”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura virus Zika anche a Milano e in Lombardia: test gratuiti per le donne incinte

MilanoToday è in caricamento