Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Champions, Milan-Viktoria: tifosi cechi arrestati con coltelli e manganelli

In serata l'impegno del Milan in Champions contro i cechi del Viktoria Plzen. Per molti dei tifosi arrivati a Milano il match è già finito: Daspo per 100 di loro (e due arresti)

Martin Fillo, centrocampista stella del Viktoria

Appena arrivati a Milano, avevano "mostrato" le loro intenzioni: un coltello a serramanico da 10 centimetri e uno multuso. Sono stati così arrestati due tifosi tifosi del Viktoria Plzen, squadra ceca impegnata questa sera a San Siro contro il Milan in una partita di Champions League.

Altri due tifosi sono stati denunciati per avere rispettivamente due e tre fumogeni nei loro zaini. A bordo di due pullman (ne sono stati controllati tre, con circa 150 passeggeri) sono stati trovati e sequestrati 32 fumogeni, una stecca da biliardo e un manganello telescopico, tutti trasportati nel vano bagagli. Per questo, per tutti i circa 100 occupanti dei due mezzi è stata avviata la procedura europea per il Daspo.

I pullman dei tifosi cechi erano già stati fermati in mattinata sull'autostrada del Brennero A22 alla stazione di servizio Paganella, dalla Polizia stradale che aveva identificato circa 70 persone in evidente stato di alterazione alcolica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Champions, Milan-Viktoria: tifosi cechi arrestati con coltelli e manganelli

MilanoToday è in caricamento