menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sicurezza a Milano, il comune cerca volontari. Ronde di sinistra?

A Milano si torna a parlare di ronde, tutto per colpa dell'annuncio dell'assessore alle Politiche sociali, Pierfrancesco Majorino: "Cercasi volontari per gli autobus"

 A Milano si torna a parlare di ronde, o almeno di qualcosa che lontanamente riporta alla memoria la famosa e criticata idea della Lega. Tutto per colpa dell’annuncio dell’assessore alle Politiche sociali, Pierfrancesco Majorino, pronto a lanciare un bando per arruolare volontari. 

L'obiettivo questa volta però è ben lontano nelle idee da quello delle ronde padane. I volontari devono avere "una marcata formazione sociale, - dice l'assessore - devono essere disposti a passare, di giorno e di notte, ore sui tram e sui bus più a rischio, a partire dalla filovia 90-91, per assistere persone in difficoltà, quali donne sole, anziani, soggetti deboli".

Non c'entra nulla la sicurezza, dunque. Nessun "poliziotto" di volontario. Immediata comunque è partita la replica dei rappresentati di opposizione. La Lega parla di idea rubata al Carroccio. L’ex vicesindaco Riccardo De Corato (FdI) ha detto "Osservo con soddisfazione che Majorino copia dalla A alla Z con due anni di ritardo il modello delle ronde lanciato dalla precedente Giunta di centrodestra. Fui proprio io a istituire le ronde di volontari e City Angels sulle linee più a rischio".

Majorino però precisa: "Su alcuni temi è giusto collaborare senza divisioni ideologiche ma non stiamo copiando il centrodestra. I nostri volontari saranno operatori sociali, come quelli che vanno di sera per le strade ad aiutare i senzatetto. Sì, pure City Angels se vorranno. Di certo non poliziotti di serie C"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento