Cronaca

Writers stanno per imbrattare un treno del metrò. Sorpresi e bloccati

Quattro writers (due italiani e due francesi) sorpresi grazie alla videosorveglianza

Repertorio

Quattro writers sono stati sorpresi mentre si apprestavano ad imbrattare un treno presso la stazione M1 di QT8. E' successo domenica mattina intorno alle sei e venti. I graffitari (due italiani e due francesi) sono stati intercettati dalla centrale operativa security di Atm grazie al sistema di videosorveglianza. Immediatamente è stato inviato del personale sul posto.

Gli agenti di security hanno bloccato i quattro writers prima che iniziassero il "lavoro" e hanno atteso l'arrivo della polizia locale, intervenuta con l'unità di tutela e decoro urbano. I due italiani hanno 20 e 25 anni, con alcuni precedenti; i francesi hanno 27 e 32 anni. Tutti e quattro avevano le "dotazioni" classiche dei writers: bombolette, guanti, mascherine, telefoni e macchine fotografiche per immortalare le opere una volta compiute.

I writers sono stati denunciati dalla polizia locale per invasione di edifici, tentato danneggiamento aggravato e interruzione di pubblico servizio. Per bloccarli è stato necessario sospendere la circolazione della M1 tra Lotto e San Leonardo per circa un quarto d'ora, fino alle 6 e 41.

Negli ultimi tre anni il fenomeno è nettamente calato: nel 2014 si sono verificati 150 imbrattamenti, nel 2017 appena 75. "In questo momento - fa sapere Atm - il numero di treni 'graffitati' è pari quasi a zero, un risultato che non si vedeva da anni e che è frutto del grande lavoro del servizio security".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Writers stanno per imbrattare un treno del metrò. Sorpresi e bloccati

MilanoToday è in caricamento