Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Via Monte Bisbino

Donna rom anti-Salvini, il ministro: «Acccelerare l'abbattimento delle case di Monte Bisbino»

Continua la polemica a distanza tra Salvini e una donna rom del campo alle porte di Milano

La donna rom

Presto potrebbero essere abbattute diverse case nel capo rom di via Monte Bisbino, a Milano, ai confini con i Comuni di Baranzate e Bollate, a ridosso dell'autostrada A8. Lo ha fatto sapere il ministro dell'Interno Matteo Salvini, spiegando di avere «chiesto approfondimenti per accelerare il ritorno alla legalità».

La scorsa settimana, intervistata da Il Giornale, una donna rom aveva affermato che Salvini avrebbe meritato un proiettile in testa; pronta (e con molte polemiche) la risposta del ministro: «Stai buona, zingaraccia, stai buona che tra poco arriva la ruspa». Una frase, sui social network, che aveva generato molta polemica sul leader della Lega, accusato di avere utilizzato una espressione ("zingaraccia") per niente felice, non giustificabile nemmeno di fronte a una velata minaccia di morte.

La donna: «Salvini ce l'ha col nostro popolo»
Il marito: «Ho rubato per questa casa»

Successivamente la donna (che si è scoperto essere agli arresti domiciliari per un cumulo di pene per furti in abitazione, ricettazione, falso ideologico e altri reati), davanti alle telecamere di Rete 4, ha sostanzialmente confermato la sua opinione, aggiungendo: «Io mi sento minacciata da lui, penso che lui ce l'abbia con il nostro popolo»; il marito ha speigato invece di volere il condono per l'abitazione di famiglia nel campo rom, «per la quale ho rubato e ho truffato» (testuale). La risposta di Salvini non si è fatta attendere: «Che bella famigliola! E c'è chi li difende... serve una democratica ruspa!».

Il terreno su cui sorge l'insediamento è proprietà privata dei rom, per lo più serbi; ma le case che sono state costruite in parte del campo sono tutte abusive, perché il piano regolatore non prevedeva l'edificabilità. Una parte del campo era stata espropriata nel 2013 dalla società Expo 2015 Spa perché serviva a realizzare opere (viarie) in relazione all'esposizione universale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna rom anti-Salvini, il ministro: «Acccelerare l'abbattimento delle case di Monte Bisbino»

MilanoToday è in caricamento