menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Partono le nuove regole della zona a traffico limitato

Partono le nuove regole della zona a traffico limitato

Ztl Paolo Sarpi, i residenti: "Si accettano le attività all'ingrosso"

Qualche critica dall'associazione Vivisarpi dopo l'avvio delle nuove regole, soprattutto sui nuovi orari per il carico e scarico delle merci

Soddisfazione espressa dall'associazione Vivisarpi dopo l'avvio delle nuove regole di zona a traffico limitato nel quartiere di via Paolo Sarpi che prevedono tra l'altro la "zona 30" estesa a tutta l'area. "Anche se in ritardo, viene recepita un'esigenza di miglioramento della vivibilità nel quartiere", scrivono i residenti, riferendosi alle "attività di vendita all'ingrosso in una zona inadeguata alla stessa".

Ma Vivisarpi ha anche modo di criticare la giunta. Non piace, in particolare, la nuova "finestra" pomeridiana di carico-scarico delle merci, che - secondo l'associazione - segna di fatto l'accettazione delle attività all'ingrosso ("che non avranno motivo di cercare soluzioni alternative"). Infine l'invito ad aumentare i controlli per evitare "piattaforme logistiche per il carico e scarico merci" nei dintorni della Ztl, come al Cimitero monumentale o ai Bastioni di Porta Volta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento