Cucina Porta Volta / Corso Garibaldi

Corso Garibaldi: apre il primo Moleskine Cafè italiano

Dal celebre taccuino di artisti e scrittori, nasce un caffè letterario nel cuore del Design milanese. Le caratteristiche

Il nuovo locale Moleskine

Al piano terra, un grande tavolo comune, per favorire il dialogo. Per chi cerca più intimità, ci sono tavolini più piccoli nella zona bar e nella zona sofà del mezzanino.

"Questa disposizione su due livelli rivela la duplice anima del caffè: un luogo che dà una carica di energia e dinamismo grazie al caffè, all'arte e alla conversazione (pianoterra), ma dove trovare anche pace e silenzio per staccare la spina, leggere e creare (il mezzanino). Esattamente come per l'iconico taccuino Moleskine, ispirato ai taccuini degli artisti d'avanguardia del secolo scorso, il Moleskine Café reinterpreta un'idea del passato. Il richiamo è ai caffè letterari dell'Età dei Lumi, luoghi di dibattito pubblico non ufficiali dove si discuteva di grandi temi, centri di vita culturale, artistica e politica nelle maggiori città d'Europa", si legge nella presentazione.

Il caffè. Il Moleskine Café riserva alla bevanda nera un ruolo da protagonista. Grazie a una partnership con la torrefazione milanese Sevengrams, il bar propone due diverse miscele di espresso, e una gamma di caffè filtrati e a infusione in tre pregiate varietà monorigini. Il caffè in grani è disponibile per l'acquisto in confezioni a marchio Moleskine. Come per i vini, ogni varietà di caffè racconta storie di luoghi e di tecniche di tostatura. Queste storie sono raccontate sulla fascetta che avvolge le confezioni, accompagnate da illustrazioni d’autore, come per le fascette dei libri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corso Garibaldi: apre il primo Moleskine Cafè italiano

MilanoToday è in caricamento