rotate-mobile
Cultura

Il Don Giovanni di Mozart in scena dal 10 all'11 aprile al Teatro Ciak We Bank

Il più noto ladro di sentimenti di tutti i tempi in veste contemporanea

Dal 10 all'11 aprile 2010, il Don Giovanni di Mozart sarà in scena al Teatro Ciak We Bank di Milano. Si conclude così, con un grande classico, la stagione operistica del Teatro dell’Opera di Milano. Il ladro di sentimenti, il gentiluomo abile ed elegante che frequenta di labirinti dell’inconscio si muoverà su un palcoscenico che si smonta in quadri come in un sogno dove i pezzi di un corpo femminile sono premonitori di una storia.

Si tratta di un Don Giovanni che non prescinde dal suo ambito mitologico ma che la rilegge, enfatizzando il mito nelle sue forme più attuali: Don Giovanni è un cavaliere, abile, manipolatore di coscienze, un uomo che esprime una contemporanea avidità nei confronti della vita e un apparente disdegno verso l’occulto. Tutto questo è attuale.

Una tetragonia di temi e di sviluppi che mostri tutto il meraviglioso misticismo pagano che ho riscontrato in questa opera, in cui anche i sottotesti propri della musica sono simmetrici allo sviluppo drammaturgico e alle conseguenze. Un Don Giovanni che agisce in un mondo educato ed elegante che esalta i suoi trionfi e rende l'opera per tutti.


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Don Giovanni di Mozart in scena dal 10 all'11 aprile al Teatro Ciak We Bank

MilanoToday è in caricamento