rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cultura

A Palazzo Reale in mostra le Shunga dell’epoca Tokugawa

Dal 21 otobre al 31 gennaio 2010, Palazzo Reale ospiterà “Shunga. L’arte dell’amore nelle stampe dell’epoca dei Tokugawa”. Una mostra di stampe giapponesi a soggetto erotico del periodo Tokugawa, dal 1603-1967

A Palazzo Reale dal 21 ottobre al 31 gennaio 2010 saranno in esposizione le shunga, termine giapponese che letteralmente significa «immagini della primavera». Sono un genere di stampe a soggetto erotico che raggiunsero la loro massima fioritura nel periodo dello shogunato Tokugawa, tra il 1603 e il 1867. Create con la tecnica della xilografia policroma, sono tra le più significative espressioni artistiche della celebre corrente pittorica dell’ukiyo-e.

In estrema sintesi, esse rappresentano la manifestazione d'una riflessione etica ed estetica sulla brevità e sulla transitorietà della vita, riflessione che esprime i valori del nuovo ceto borghese delle grandi città, composto da mercanti, artigiani e artisti, escluso dal potere politico, ma economicamente fiorente.

Nelle raffigurazioni degli artisti legati a questa corrente di pensiero, le rappresentazioni dei piaceri della sessualità sono espressione di un’ideologia, che fa da contraltare visivo a una produzione letteraria piena di sensualità che si afferma con i cosiddetti «romanzi del mondo fluttuante», fra i quali ricordiamo le opere di celebri scrittori come Ihara Saikaku e Ejima Kiseki.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Palazzo Reale in mostra le Shunga dell’epoca Tokugawa

MilanoToday è in caricamento