Cultura

Milano ha l’albero cinetico più grande del mondo

Milano ospita la più grande installazione cinetica del mondo in via Beltrami: un albero di 33 metri, illuminato da fasci di luce colorata in movimento. Dal 23 gennaio l’Albero inizierà un tour internazionale per tornare in tempo per Expo

Milano ospita la più grande installazione cinetica del mondo: un albero di 33 metri, illuminato da fasci di luce colorata in movimento. L’opera, progettata dall’artista Antonio Barrese e interamente realizzata da aziende italiane in omaggio al centenario del Futurismo, è esposta in via Luca Beltrami, dove resterà fino al prossimo 22 gennaio.

L’installazione, che ha una base di  20x20 metri, si affaccia da un lato sul Castello Sforzesco e dall’altro è visibile dal Duomo. Si trova quindi al centro di edifici simbolo della città nella quale sono nati l’arte programmata, il design, la moda e l’industria d’avanguardia.

I colori, la frequenza e le luci creano, illusoriamente, il volume di un cono in continuo mutamento. Il principio di funzionamento è quello di una luce stroboscopica la cui frequenza è variabile da 30 a 120 Hz/secondo, ma il lampeggiamento non è percepibile. La luce risulta infatti continua, e quello che si può distinguere sono solo tracce luminose sovrapposte. Dal 23 gennaio, l’Albero inizierà un tour internazionale, in cinque tappe, nelle città gemellate con Milano. Rientrerà in città nel 2015, in occasione dell’Expo.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano ha l’albero cinetico più grande del mondo

MilanoToday è in caricamento