menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
André Comploi, da Fb

André Comploi, da Fb

Scala, scelto il coordinatore artistico dell'era Meyer: sarà l'altoatesino Comploi

Già collaboratore di Meyer a Vienna, assumerà il ruolo nel marzo del 2020

André Comploi, che ora lavora a Vienna alla Staatsoper, sarà il coordinatore artistico del Teatro alla Scala a partire da marzo del 2020, mentre si è saputo che il nuovo sovrintendente Dominique Meyer, che prenderà il suo ruolo nel 2021 quando sarà scaduto il suo contratto a Vienna, ha deciso, come già i suoi predecessori, di riunire su di sé i ruoli di sovrintendente e direttore artistico.

Comploi è originario della zona di Bressanone (Bz), e si è laureato a Vienna in musicologia e poi diplomato al conservatorio. Con Meyer sovrintendente della Staatsoper, Comploi, che già vi lavorava, lo ha affiancato come portavoce e coordinatore del reparto comunicazione. 

Come responsabile delle compagnie di canto è stato designato Alessandro Galoppini, che è già nelle sue funzioni e potrà garantire la continuità della gestione operativa nei prossimi mesi. Si è diplomato in musica corale, direzione di coro e organo. Ha svolto un’intensa attività concertistica come accompagnatore solista e direttore lavorando in numerosi teatri italiani. Dal 1990 al 2019 ha collaborato con il Teatro Regio di Torino, dove ha ricoperto diversi incarichi, assumendo dal 2009 il ruolo di direttore dell’area artistica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento