Banana di Cattelan: a Milano spunta una "riproduzione" (ma, dopo qualche ora, non c'è più)

Una goliardata o forse una "mano" consapevole del tema della riproducibilità tecnica delle opere d'arte

La banana (foto MiaNews)

La banana di Maurizio Cattelan "ha fatto scuola": a Milano, in piazza Edison, a pochi passi da piazza Affari che ospita da anni il celeberrimo "Dito" dello stesso artista (il cui nome reale è "L.O.V.E."), è comparsa nella serata di giovedì una banana attaccata con lo scotch argento su una emettitrice Atm. Sembra, in tutto e per tutto, un omaggio all'artista padovano trapiantato a Milano (visse per alcuni anni nel "fortino" di viale Bligny 42). Lo riferisce MiaNews.

Ignota la mano che ha "scotchato" la banana in piazza Edison, ma il risultato è troppo simile alla vera banana di Cattelan per non far pensare quantomeno a una "citazione". Quanto all'opera "Comedian", presentata all'Art Basel Miami 2019, ne sono state vendute due "edizioni" per 120 mila dollari l'una; poi è stata letteralmente mangiata (con tanto di video) dall'artista David Datuna, che ne ha fatto a sua volta una performance artistica ("Hungry artist", artista affamato). Infine un'ulteriore "edizione" riattaccata al muro degli spazi che ospitano l'Art Basel show è stata rimossa per evitare possibili altre "performances" o atti vandalici.

Risposta parmigiana a Cattelan: salame con lo scotch

«Banane di Cattelan a 2 euro»: l'ironia sul web

D'altronde la banana di Cattelan è (anche) l'emblema dell'opera d'arte riproducibile. Lo può fare chiunque in modo semplice ed economico. Basta, appunto, una banana (possibilemente abbastanza "gialla" e matura come quella usata da Cattelan) e uno scotch argento. Ed ecco che chiunque può "riprodurre" Comedians, naturalmente avendo ben chiara la distinzione tra l'opera e la sua riproducibilità tecnica; e qualcuno lo ha fatto per davvero, in piazza Edison. Ci sarebbe da chiedersi se l'ignoto "riproduttore" fosse consapevole della riproducibilità, un tema che almeno dagli anni '30 de XX Secolo (con il fondamentale saggio di Walter Benjamin) attraversa tutta l'arte.

Fatto sta che, venerdì mattina, della banana di piazza Edison non v'era più traccia: un "epigono" di Datuna, forse, ha "riprodotto" l'artista affamato.

(Foto MiaNews)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

senza banana piazza edison - foto mianews-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • L'anziana che ha "truffato" i truffatori: così una 87enne ha fatto arrestare la "nipote" a Milano

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento