Cenacolo chiuso il 1 maggio con biglietti venduti: «Mancavano volontari»

Persone con il biglietto hanno trovato chiusi i cancelli. Ecco cos'è successo

Gente al Cenacolo (foto di Teresaermenegildacuratelo, Instagram)

Evidentemente Milano e l'Italia hanno ancora qualcosa da imparare. La vicenda del Cenacolo chiuso il 1 maggio 2019 nonostante fosse stata annunciata l'apertura straordinaria, con tanto di biglietti venduti online (1.300 persone attese), ha fatto il giro del mondo come rappresentazione dello stereotipo della "solita organizzazione all'italiana".

Nel "day after" la direttrice del Polo Museale della Lombardia Emanuela Daffra fornisce alcune spiegazioni, riportate inizialmente dal Corriere. Dalle quali si evince che era stato dato l'annuncio dell'apertura senza avere materialmente la disponibilità volontaria degli addetti alla custodia. Sì, perché secondo quanto ha spiegato Daffra, il Polo Museale non può superare il 33% di apertura nei giorni festivi per legge, a meno che il personale non si "volontarizzi". Per l'esattezza servivano almeno 12 persone.

Cenacolo chiuso: mancavano volontari

E, sempre secondo la versione della direttrice, dopo avere tenuto aperto a Pasqua, Pasquetta e 25 Aprile, era impossibile tenere aperto il Cenacolo anche il 1 maggio. A meno di non avere la disponibilità volontaria dei custodi. E Daffra ammette di avere atteso fino al 25 aprile la "raccolta" delle disponibilità. Quel giorno si è resa conto che il personale non aveva aderito e, quindi, non sarebbe stato possibile tenere aperto il Cenacolo.

In altre parole, era stata avviata la vendita dei biglietti annunciando l'apertura straordinaria prima ancora che vi fosse certezza che sarebbe stato possibile tenere aperto? Sembrerebbe proprio di sì. L'annuncio che non erano stati trovati gli addetti sufficienti è stato dato il 30 aprile (il giorno prima) e in quel momento il concessionario della gestione delle prenotazioni ha mandato una email di avviso agli acquirenti annunciando il rimborso del biglietto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Certamente l'email è arrivata a qualcuno, perché in piazza di Santa Maria delle Grazie non si sono presentate più di mille persone durante tutta la giornata. Ma non è stata vista da tutti, perché in diversi si sono recati al Cenacolo convinti di poter entrare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, passante insegue un rapinatore in metro e con un pugno lo riduce in coma

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Incidente a Milano, scontro tra monopattino e auto: cade e sfonda il parabrezza, uomo in coma

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Non è affatto detto che Milano torni a essere quella di prima

  • Rapinatore bloccato con un pugno in faccia da un passeggero: fermato e liberato 24 ore dopo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento