Cultura Monforte / Via Conservatorio, 12

Anche il Conservatorio di Milano riapre

Dopo quasi sei mesi di stop, ripartono i concerti in Sala Verdi

Repertorio

Non solo musei, teatri e cinema, a Milano riapre anche il Conservatorio. Dopo quasi sei mesi di inattività, a partire dal 12 maggio la Sala Verde tornerà a ospitare concerti. Ad aspettare il pubblico per questo atteso ritorno un impaginato pianistico eseguito da Francesco Libetta.

Il concerto appartiene alla rassegna "Daccapo II", un titolo che è di per sé un manifesto di speranza e cautela, tanto che la presidente di La Società dei Concerti Enrica Mormone ha deciso di comunicare un concerto a settimana fino al 9 giugno, pur avendo già tutto il programma definito."Sono tutti artisti a km zero - racconta Mormone - in quanto tutti italiani, così abbiamo deciso sia per sostenere i nostri artisti così penalizzati dal lockdown sia per evitare viaggi comunque complessi in questo periodo in cui la massima cautela è importante. D'altra parte in Italia abbiamo un patrimonio unico di grandi artisti che è nostro dovere esaltare con una ripartenza a loro dedicata".

"Avremo una capienza di 462 spettatori con la sala allestita a file alterne a scacchiera - precisa la presidente - non vi sarà obbligo di tampone per il pubblico, ma tutto il personale di accoglienza e gestione della sala dovrà invece garantire o tampone o vaccino. La ripartenza dell'arteè necessaria e la massima cautela altrettanto. Questa la filosofia del nostro ottimismo condizionato." 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche il Conservatorio di Milano riapre

MilanoToday è in caricamento