Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cultura

Al via il secondo appuntamento con Aritmodarte

Le opere in mostra, realizzate con materiale di recupero, sono di Erica Comazzi. L'evento, organizzato dalla Seven Eventi, si terrà presso "Il Giardino di Solferino" questa sera alle ore 21

Erica Comazzi e le sue opere realizzate con materiali di recupero saranno i protagonisti del secondo appuntamento di "Aritmodarte", il progetto ideato dalla Seven Eventi per offrire la possibilità a giovani artisti di esporre gratuitamente le proprie creazioni nei salotti milanesi. Dopo il successo della "prima", questa sera, venerdì 23 aprile alle ore 21, si torna a "Il Giardino di Solferino" in via Solferino 48.

L'artista. Erica Comazzi, in arte Erika, è nata a Borgomanero il 21 aprile del 1984. Laureatasi all'Accademia di Belle arti di Brera, con il massimo dei voti la giovane artista ha scelto un ambito di ricerca che si basa "sul ragionare ogni aspetto della vita e dei rapporti che intercorrono tra noi e la natura" .
Ha come scopo primario "la riscoperta del mondo che ci circonda, oltre alla visione dell'Uomo come parte del Tutto. La natura è considerata come totalità racchiusa in un unico grande disegno". Con le sue opere cerca un connubio tra arte e scienza, tra emozione e ragione, tra statistica e intuizioni sottili cercando di raggiungere una dimensione spirituale. Ecco perché alcune opere sono espressione di Land Art, perché lo scopo dell'artista non è rappresentare la natura, ma agire nella natura come fonte di riflessione, avvalendosi della fotografia per documentare e diffondere l'opera e il pensiero. E lo fa con una continua sperimentazione di materiali e di tecnica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via il secondo appuntamento con Aritmodarte

MilanoToday è in caricamento