Venerdì, 18 Giugno 2021
Cultura

Expo è finita, Expoincittà no: prosegue per tutto il 2016

Il palinsesto integrato di iniziative per rendere "viva" l'area metropolitana di Milano si è rivelato un successo di marketing territoriale: così viene riproposto

Successo per Expoincittà: il palinsesto continua nel 2016

Expo è finita, Expoincittà continua anche per tutto il 2016. Sull'onda lunga del rinnovato interesse per la città, da parte di turisti provenienti da tutto il mondo. E continua anche lo slogan "A place to be", un luogo in cui esserci. Sarà d'accompagnamento alla ventunesima Esposizione internazionale della Triennale, dal 2 aprile al 12 settembre, e tutti i weekend nei restanti periodi dell'anno.

«Un altro successo del 'sistema Milano', un format di impatto straordinario sulla capacità d'impresa, la creatività e l'innovazione di istituzioni pubbliche e privati», è il commento del sindaco Giuliano Pisapia, secondo cui «l'obiettivo è rendere la città metropolitana sempre viva, piena di proposte e affascinante». Alla presentazione di Expoincittà 2016 anche Carlo Sangalli, presidente della camera di commercio.

Finora Expoincittà ha visto alternarsi 46 mila appuntamenti in dieci tematiche, con undici milioni di partecipanti alle iniziative, che si sono svolte nel centro storico per il 35%, in altre zone della città per il 56% e nell'area metropolitana per il 9%. Resta attivo lo "sportello unico manifestazioni", la novità principale che ha consentito agli operatori di organizzare gli eventi - compresi permessi e autorizzazioni - in maniera semplificata. Sul sito web (ExpoInCitta.com) restano censiti gli spazi (967 di cui 826 a Milano) per realizzare le iniziative. Per essere inserite nel palinsesto ufficiale, queste devono essere approvate dal comitato di coordinamento dopo essere state caricate online con un form apposito.

I dieci temi scelti sono arte, città mondo, feed the planet, kids, media, Milano creativa, scienza e tecnologia, solidarietà e no profit, spettacolo, well being.

I NUMERI DEL SUCCESSO - Per l'84% degli operatori, l'iniziativa Expoincittà va resa permanente. La fotografia di un successo, e si parla di circa 46 mila appuntamenti di cui il 77% gratuito. Il progetto dà un valore aggiunto agli eventi per il 70% degli operatori, mentre per il 54% di loro ha consentito di aumentare il numero di partecipanti e, per l'89%, è stato in grado di "fidelizzare" i nuovi partecipanti. Nei sei mesi di Expo 2015, la città è stata animata da una media di 280 iniziative al giorno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Expo è finita, Expoincittà no: prosegue per tutto il 2016

MilanoToday è in caricamento