rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cultura

Leo Gullotta: Il Piacere dell'Onestà sbarca a Milano

Dal 20 aprile al 2 maggio, al Teatro Nuovo di Milano, Leo Gullotta porta in scena il Piacere dell'Onestà. Una pièce pirandelliana che ha già fatto il pieno di spettatori: in tre anni di tournèe 95mila presenze

Leo Gullotta porta in scena il Piacere dell'Onestà di Luigi Pirandello. Un altro testo pirandelliano scelto da Gullotta, che già con L'uomo, la bestia e la virtù aveva ottenuto uno straordinario successo di critica e di pubblico, 95000 presenze in tutta Italia nei tre anni di tournée, e la candidatura come miglior attore protagonista ai Premi Olimpici del Teatro 2008.

Il Piacere dell'Onestà a Milano


La commedia affronta uno dei temi cari a Pirandello: l'onestà, una scelta ponderata e voluta da Leo Gullotta che porta in scena Il piacere dell'onestà con lo stesso gruppo artistico del precedente spettacolo: il regista Fabio Grossi, lo scenografo e costumista Luigi Perego, Germano Mazzocchetti per le musiche, Valerio Tiberi per le luci.


Accanto a Gullotta, nel ruolo di Angelo Baldovino, Martino Duane (Fabio Colli), Paolo Lorimer (Maurizio Setti), Mirella Mazzeranghi (Maddalena), Marta Richeldi (Agata Renni) e con Antonio Fermi (cameriere), Federico Mancini (Marchetto Fongi) e Vincenzo Versari (Il parroco di Santa Maria) ; la produzione dello spettacolo è del Teatro Eliseo.



Dal 20 aprile 2 maggio 2010 il Teatro Nuovo

presenta
Leo Gullotta
in
IL PIACERE DELL'ONESTA'
di Luigi Pirandello
regia
Fabio Grossi
con (in o. a.)
Martino Duane, Paolo Lorimer, Mirella Mazzeranghi, Valentina Beotti
e con
Antonio Fermi, Federico Mancini, Vincenzo Versari
scene e costumi LUIGI PEREGO
luci VALERIO TIBERI
musiche GERMANO MAZZOCCHETTI

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Leo Gullotta: Il Piacere dell'Onestà sbarca a Milano

MilanoToday è in caricamento