rotate-mobile
Cultura

"G come giocare. C come Ciccio Pasticcio": dal 21 al 23 novembre a Milano incontri dedicati al gioco

In tempi di connettività, reti wi-fi e mondo Web, sarà Ciccio Pasticcio, il simpatico personaggio da sempre legato a Pepita Onlus, la Bottega dell’Educare, ad animare la settima edizione della fiera-evento organizzata da Salone Internazionale del Giocattolo – Assogiocattoli.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

In tempi di connettività, reti wi-fi e mondo Web, sarà Ciccio Pasticcio, il simpatico personaggio da sempre legato a Pepita Onlus, la Bottega dell'Educare, ad animare la settima edizione della fiera-evento organizzata da Salone Internazionale del Giocattolo - Assogiocattoli. Dal 21 al 23 novembre, dalle 10 alle 20, al Padiglione 3 di Fieramilanocity (Ingresso da Porta Teodorico - Viale Scarampo - MM Lotto) spettacoli, attività, ospiti speciali e soprattutto una distesa di giochi a completa disposizione per portare un messaggio di valore sul GIOCO.
Ciccio Pasticcio, già personaggio dello Zecchino d'Oro e creatore di bans (canzoni ballabili) di successo, farà danzare piccoli e grandi su ritornelli orecchiabili e coinvolgenti, instillando nei presenti piccole ma importanti riflessioni sull'importanza del gioco in famiglia per crescere bene con gli altri.

L'occasione sarà la presentazione del nuovo mega gioco di Ciccio Pasticcio: una divertente esperienza per tutta la famiglia che mette tutti in gioco nella formulazione di parole a partire dalle lettere dell'alfabeto. Più parole troverà ciascun sfidante, più possibilità avrà di pescare tessere che andranno a comporre il suo personale puzzle. A vincere sarà chi per primo avrà collezionato il numero di tessere per comporre il proprio puzzle. Il gioco è adatto a tutte le età e si presta a divertenti sfide con parole inglesi che permetteranno ai giocatori di familiarizzare con la lingua!

Ma… "quante ne sai?" di parole che iniziano con la lettera "A" sul tema del cibo? Questo è in sintesi il nuovo gioco di Ciccio Pasticcio. Un gioco divertente per tutta la famiglia e avvincente per i ragazzi che possono giocare a squadre, in classi o in gruppi. E per chi non riuscirà a trovare tutte le parole? Divertenti penitenze faranno sorridere tutti. E se tirando il dado qualcuno finisce sulla casella di Ciccio Pasticcio tutti potranno divertirsi a ballare un bans. Insomma un gioco semplice e divertente!

Negli 84 mq dedicati a Ciccio Pasticcio e agli operatori di pepita Onlus, un'intera parete sarà disposizione dei piccoli partecipanti ai laboratori per lasciare una testimonianza in rima, un pensiero o un modo di dire buffo sul valore del gioco. L'esperienza sarà guidata da Mister Caos, giovane esponente del movimento di Poesia di strada italiano, che, cresciuto all'ombra della grande metropoli, ha coltivato sin da piccolo la passione per la scrittura e per la street art. Da un anno assalta la strada a colpi di versi, dipingendo e affiggendo le sue poesie e alcune delle sue composizioni hanno lasciato Milano per raggiungere Genova, Palermo, Napoli, Potenza, Londra, Parigi, New York, Atlanta e perfino Haiti.

Attraverso il GIOCO il pensiero si fa creazione e l'esperienza aiuta a crescere. Portando l'attenzione sui valori positivi del GIOCO, G! Come Giocare, intende anche insegnare a bambini e ragazzi il suo valore sociale e "ri-educare" i genitori a condividere un tempo ludico insieme ai loro figli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"G come giocare. C come Ciccio Pasticcio": dal 21 al 23 novembre a Milano incontri dedicati al gioco

MilanoToday è in caricamento