Venerdì, 25 Giugno 2021
Cultura Porta Vittoria

Le Cameriste Ambrosiane: rassegna concertistica 2016

Sarà inaugurata domenica 31 gennaio la rassegna cameristica 2016 de Le Cameriste Ambrosiane, l’associazione milanese di sole musiciste donne. Sono cinque gli appuntamenti in programma che vedranno salire sul palcoscenico della Palazzina Liberty oltre all’ensemble in varie formazioni, anche dei conversatori che guideranno il pubblico in un ascolto consapevole di un repertorio che spazia dal classicismo alla musica contemporanea, il tutto realizzato con il sostegno del Comune di Milano, in collaborazione con l’Associazione Milano Classica.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Cinque appuntamenti da domenica 31 gennaio a domenica 1 maggio 2016. Sarà inaugurata domenica 31 gennaio la rassegna cameristica 2016 de Le Cameriste Ambrosiane, l’associazione milanese di sole musiciste donne. Sono cinque gli appuntamenti in programma che vedranno salire sul palcoscenico della Palazzina Liberty oltre all’ensemble in varie formazioni, anche dei conversatori che guideranno il pubblico in un ascolto consapevole di un repertorio che spazia dal classicismo alla musica contemporanea, il tutto realizzato con il sostegno del Comune di Milano, in collaborazione con l’Associazione Milano Classica.

Domenica 31 gennaio sarà un programma interamente dedicato a F. Mendelssohn a inaugurare la rassegna. Intitolato Tra streghe e folletti vedrà l’esecuzione di Lied “Bunte Schlangen, zweigezungt!” da “Sogno di una notte di mezza estate” trascrizione per ottetto d’archi di A. Cavuoto e l’Ottetto per archi op.20. Conversatore: Andrea Cavuoto, violoncellista, compositore e saggista.

Domenica 28 febbraio sarà la volta di Aimez-vous Brahms? Con l’esecuzione del Quintetto per pianoforte e archi Op.34 di J. Brahms. Per l’occasione il conversatore sarà Luca Ciammarughi pianista che affianca all'attività concertistica la conduzione a Radio Classica e l'attività di critico musicale per la rivista “Musica”.

Martedì 8 marzo Femmes Nouvelles con musiche di Lili e Nadia Boulanger. Realizzato in collaborazione con l’associazione Mont Rose de la Vallée d’Aoste, è dedicato alla riscoperta ed alla valorizzazione di compositrici donne ignorate dalla storiografia ufficiale nonostante il valore artistico-culturale delle loro opere.

Per domenica 3 aprile è previsto un concerto spettacolo: Leggende di periferia, la “setta del coltello e del coraggio” di Claudia Brancaccio in cui testi di J.L. Borges incontrano la musica di A. Piazzolla, appositamente arrangiata per il quintetto d’archi delle Cameriste Ambrosiane, attraverso la voce recitante di Dario Merlini.

La rassegna si concluderà domenica 1 maggio con la conversazione-concerto Non Solo Melodramma, in cui musiche su temi della Traviata di G. Verdi, musiche di A. Bazzini trascritte per ottetto d’archi da Claudia Brancaccio e il Doppio Quartetto in re minore di O. Respighi ne saranno il fulcro. A conversare con il pubblico il compositore Giovanni Albini. Tutti i concerti avranno inizio alle ore 10.45 ad eccezione del concerto di martedì 8 marzo con inizio alle ore 21.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le Cameriste Ambrosiane: rassegna concertistica 2016

MilanoToday è in caricamento