Muffin, torta, salsicce e bacon: la classifica dei dieci migliori brunch di tutta Milano

Dieci locali dove fondere colazione e pranzo per i giorni in cui si ha davvero fame. Si passa da bar storici a ristoranti di recente apertura. Ecco la classifica completa stilata da Vanityfair

Il bruch di Vanilla Bakery - Foto da Fb

La parola d’ordine è una sola: mangiare. Mangiare dolci, passare al salato e tornare al dolce. Senza distinzione e senza orario. In una sola parola: brunch. Anche a Milano, città sempre al passo e aggiornata in tema di tendenze, nell’ultimo periodo “spopola” il brunch, quel misto tra prima colazione e pranzo spesso ideale per la domenica, quando le sveglie smettono di fare il loro dovere. 

Vanityfair si è sbizzarrita alla ricerca dei migliori brunch meneghini e ha stilato la top ten dei locali che offrono la migliore combo “colazione-pranzo”. 

“Nel brunch c'è tutto - si legge su Vanityfair -, pane, marmellata, brioche, succhi, torte, salsicce, bacon e le uova. Fondamentali, tra l'altro, dopo aver bevuto qualche bicchiere di troppo il sabato sera perché contengono cisteina, amminoaicido che aiuta a smaltire facilmente l'alcol”.

“Serve un posto in cui si mangi bene - e abbastanza per placare la fame -, e si senta anche che è domenica perché l'atmosfera è rilassata, allegra e possibilmente non troppo formale”.

Al primo posto Vanityfair piazza Vanilla Bakery, locale nei pressi di piazza Piemonte dai forti sapori americani. Immancabili, naturalmente, uova, bagel, hamburger e patatine, alternati con cupcake e muffin. 

Al secondo posto si accomoda invece Peck, nome storico della gastronomia milanese. Nel locale a due passi dal Duomo, il che fa inevitabilmente salire il prezzo, si pososno gustare sushi, salumi, primi e dolci. Da Peck, inoltre, è possibile “giocare” e sbizzarrirsi con le uova. 

A chiudere il podio ci pensa Santeria, dove menù vegeteriani, vegani e per “onnivori” si alternano a scaffali pieni di libri e vinili e a postazioni per il coworking. Al quarto posto, nella classifica di Vanityfair, si trova Chateu Monfort, dove il brunch è diverso ogni domenica ed è curato da uno chef stellato. 

Al quinto posto un locale che per i milanesi non ha bisogno di presentazioni, Le biciclette. Locale curato, ma informale, buona musica, opere d’arte e naturalmente il brunch: torte, crostate, dolcetti, salsiccette, hamburger e bacon in quantità. 

Al sesto posto Vanityfair piazza, invece, un ristorante di lusso, l’Armani. A un brunch squisito si ha la fortuna di accompagnare una superba vista sul cuore di Milano. Prezzo naturalmente un po’ sopra la media. 

Il settimo posto va a Caffè Gorille, in zona Isola. “Questo bistrot - scrive Vanityfair - ha aperto da pochi mesi e si è subito guadagnato un posto tra gli indirizzi da frequentare. Perché è bello, i gestori simpatici, si mangia bene”. All’ottavo posto tanto sapore e tanto divertimento per i più piccolo da Doudou, metro Domodossola, super indicato per le famiglie con bambini, che nella ludoteca troveranno sicuramente da fare. 

Nono gradino della classifica per Isa e Vane, zona porta Romano, che offre quattro alternative per il brunch della domenica, il classico stile americano, l’alternativa al pesce con salmone, quella vegetariana e una quarta strada che include le altre tre proposte. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A chiudere la classifica ci pensa Califronia Bakery, tra i primi a portare a Milano l’idea di brunch e punto fermo per chi la domenica ha tanta ma tanta fame. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, folle abbandona la mamma sull'A7, poi picchia un tranviere e si mette a guidare il tram

  • Milano, ancora spari in via Creta: ragazzo di 32 anni gambizzato durante la notte, le indagini

  • Lo spettacolo della cometa Neowise, visibile a occhio nudo sopra Milano

  • Bollettino contagi coronavirus: a Milano trovate sei persone positive, 16 nella città metropolitana

  • H&M chiude a Milano, lavoratori trasferiti ad Ancona (e non solo): "Non ci fanno rientrare"

Torna su
MilanoToday è in caricamento