rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cultura

Slitta al 2 maggio il concerto per Sergio Ramelli

Spostato al 2 maggio, al posto del 24 aprile, il concerto di estrema destra in memoria di Sergio Ramelli. Lo ha deciso il consiglio di circoscrizione di Zona 3. I dettagli

Sarebbe stato troppo a ridosso delle celebrazioni del 25 aprile, alle quali presenzierà anche il capo di Stato Giorgio Napolitano. Così, il consiglio di circoscrizione di Zona 3 di Milano ha deciso di posticipare al 2 maggio il concerto di estrema destra in memoria di Sergio Ramelli, previsto inizialmente per il 24 aprile. A favore della nuova data si è espressa tutta la maggioranza di centrodestra e parte del Pd; i partiti della sinistra hanno invece deciso di votare contro al patrocinio e al finanziamento di mille euro per un evento considerato troppo legato ai valori della nostalgia neofascista.

  Sul palco Federico Skoll, cantautore neofascista  


"La data del 24 aprile - ha spiegato il presidente del quartiere Pietro Viola (PdL) - era stata concordata prima che venissimo a conoscenza dell'arrivo di Giorgio Napolitano per le celebrazioni della liberazione: sono soddisfatto di questa decisione, che è arrivata anche grazie ai voti di parte dell'opposizione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Slitta al 2 maggio il concerto per Sergio Ramelli

MilanoToday è in caricamento