rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cultura

Addio allo scrittore siriano-milanese: morto Miro Silvera

La scomparsa il 22 maggio, giorno del suo 80° compleanno

È morto il 22 maggio, nel giorno del suo 80° compleanno. Addio a Miro Silvera, scrittore nato ad Aleppo e a Milano sin da quando era un bambino. I funerali si terrannpo lunedì 23 maggio alle 15 al cimitero ebraico (via Emanuele Jona 1).

Classe '42, l'intellettuale trascorse la sua infanzia nel capoluogo lombardo, dove frequentò la scuola ebraica, appassionandosi sin da piccolo al teatro, alla lettura e al cinema. Da ragazzo si iscrisse all'Università Bocconi, lavorando in parallelo al Piccolo Teatro. Contribuì a fondare il Salone Pier Lombardo, attualmente noto come Teatro Franco Parenti.

Nel corso della sua lunga carriera, scrisse su riviste di teatro e cultura, anche straniere, lavorò per la casa editrice Bombiani e tradusse diverse opere da francese e inglese. Fu anche direttore di due collane di saggi parascientifici per la Sperling & Kupfer. Portano la sua firma sei libri di saggistica e un'altra ventina, tra poesia e narrativa.Nel 1998 uscì il suo libro 'I giardini dell'Eden', pubblicato per Piemme, e l'omonimo film di Alessandro D'Alatri, da lui sceneggiato.

"Leggi che ti passa",  diceva spesso lo scrittore, che considerava i libri una fonte di "benessere" che si può "assumere a stomaco pieno o vuoto", poiché "non danno assuefazione e ci salvano sempre". Tantissimi i messaggi pubblicati sui social per ricordare l'intellettuale. Tra chi ha voluto salutarlo per l'ultima volta anche la direttrice del Franco Parenti, Andrée Ruth Shammah, che su Facebook ha scritto: "Ciao amico mio, amico di tutta una vita: sei volato via... È molto difficile sapere che non ti vedrò più".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio allo scrittore siriano-milanese: morto Miro Silvera

MilanoToday è in caricamento