Cultura Duomo / Corso Vittorio Emanuele II

Greenpeace installa una scultura di rifiuti in San Babila per il 'Black Friday'

"Il pianeta non è usa e getta", denuncia l'associazione

Un enorme pacco regalo, con tanto di fiocco rosso, composto interamente da rifiuti recuperati in plastica usa e getta. Questo il dono fatto dall'associazione ambientalista Greenpeace alla città di Milano in occasione del 'Black Friday' del 23 novembre. "Vogliamo denunciare i danni causati al Pianeta dal consumismo", spiegano gli attivisti, che hanno inserito sul pacchetto un biglietto con su scritto "il regalo che il Pianeta non vuole" e hanno poi mostrato uno striscione con il messaggio "il pianeta non è usa e getta".

(da Facebook)

La scultura ha preso vita grazie all'idea di tre studenti belgi vincitori del contest creativo lanciato da Arts Thread e Greenpeace per la 'Make Something Week'. L'iniziativa, lanciata come reazione allo shopping sfrenato del 'Black Friday', ha l'obiettivo di promuovere il riutilizzo degli oggetti e la creazione di prodotti alternativi a quelli usa e getta in plastica.

"Stiamo letteralmente svendendo il Pianeta - denuncia Greenpeace -eventi come il 'Black Friday' non fanno altro che incentivare le persone ad acquistare oggetti che resteranno nelle nostre vite soltanto per pochi minuti, ma che danneggeranno il Pianeta per secoli".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Greenpeace installa una scultura di rifiuti in San Babila per il 'Black Friday'

MilanoToday è in caricamento