Premio Brera 2015

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Premio Gianni Brera Sportivo dell'anno 2015 Lo scorso 26 gennaio nella splendida cornice del Teatro dal Verme di Milano, la 15° edizione del premio Gianni con una giuria d'eccezione, composta da ex sportivi blasonati (Giacomo Agostini, Sara Simeoni, Paolo Savoldelli), noti giornalisti, scrittori, esperti di sport e di etica sportiva (Claudio Arrigoni, Franco B.Ascani, Carlo Bozzali, Paolo Brera, Filippo Grassia, Stefano Martignoni, Antonio Ruzzo, Mario Sturla) e da Antonio Rossi, ex sportivo oggi Assessore Sport e Politiche per i Giovani I premi consegnati sono stati realizzati dal maestro Guido Bertuzzi, i due trofei a Gianluigi Buffon ( sportivo dell'anno) ed a Anna Mei (record mondiale su pista con 1000 km, per raccogliere fondi destinati alla ricerca per la Epidermiolisi Bollosa) ed i riconoscimenti a Luca Toni (capocannoniere a 37 anni, campione del mondo nel 2006, sportivo onesto e serio) Gianni Motta ( super ciclista super campione storico), Bruno Longhi e Giovanni Trapattoni (premiati per il loro libro "non dire gatto…") Federico Morlacchi (stella azzurra del nuoto paraolimpico, uno dei migliori del mondo, nato con ipoplasia congenita al femore sinistro, nuota per la Polha Varese ed è cavaliere dell'ordine al merito della Repubblica Italiana, 5 medaglie d'oro allo scorso europeo) Valentina Truppa (miracolata dopo un grave incidente in una gara di dressage, per la sua forza e determinazione, a riprendere lo sport e già qualificata per le prossimi olimpiadi) il Fanfulla (una delle prime associazioni sportive d'Italia, scherma, ginnastica artistica e cheerleading) e la Società Panini (da 55 anni in prima linea con le figurine dei calciatori). Sala gremita e un comitato d'Onore composto dal Vice Prefetto Vicario Giovanni Priolo, dal Presidente del gruppo consigliare di Forza Italia in Regione Lombardia Claudio Pedrazzini e dal Sindaco di San Zenone Po, (Comune natale di Gianni Brera) Eugenio Tartanelli e da vari esponenti della politica e dell'imprenditoria milanese e lombarda, ha regalato momenti di grande intensità ed emozione nel nome del Grande giornalista scomparso.

"Anche quest'anno ho fortemente voluto contribuire all'organizzazione del Premio Brera che, arrivato alla sua 15° edizione, oggi rappresenta un punto di riferimento per Milano e per l'Italia nell'ambito della valorizzazione dello sport. Gianni Brera ci ha insegnato che gli esempi dei campioni di ieri e di oggi sono trascinanti e credo che sia davvero importante che le giovani generazioni si appassionino allo sport non solo perché -Mens sana in corpore sano- ma anche perché competizione leale, sacrificio, ore e ore di allenamento e prove difficili sono le regole dello sport ma anche della vita quotidiana.

La Regione Lombardia, da parte sua, riconosce lo sport come attività di interesse pubblico prioritario e per tale ragione incoraggia la pratica sportiva, peraltro costituzionalmente garantita. La nostra regione crede nello sport ed io in modo particolare; faccio parte anche della squadra di calcio del Consiglio Regionale. Ringrazio Il Circolo Culturale i Navigli, ideatore e organizzatore del premio e l'Associazione Artisti e Patriottica che da sempre credono in questi valori". Così Claudio Pedrazzini, Presidente di Forza Italia nel Consiglio Regionale della Lombardia. Con la conduzione del giornalista e conduttore televisivo Mino Taveri, il Circolo Culturale I Navigli, è riuscito anche quest'anno a valorizzare lo Sport come crescita, impegno e caratura morale, fondato nel 1999 per contribuire alla crescita della cultura, dello sport, della vita sociale a Milano. Organizza eventi di prestigio: oltre al Premio Gianni Brera, il Concorso nazionale di poesia e pittura Alda Merini e Guido Bertuzzi, il Torneo internazionale di bridge Città di Milano, oltre ad aggregare negli anni altre realtà associative, tra cui l'Associazione Artisti e Patriottica, l'Accademia degli Scacchi, il Bridge Institute.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento