rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Cultura

Scala, le prossime "Prime" saranno con Otello e Macbeth

L'annuncio di Pereira, sovrintendente uscente, durante un incontro coi detenuti a San Vittore

La Prima della Scala del 7 dicembre 2020 sarà con l'opera lirica Otello, mentre nel 2021 sarà la volta del Macbeth, entrambe di Giuseppe Verdi. Ad annunciarlo è stato Alexander Pereira, sovrintendente uscente, nell'ambito di un incontro al carcere di San Vittore con i detenuti. L'incontro è inserito nel palinsesto Prima Diffusa, in vista della rappresentazione della Tosca di Giacomo Puccini per il prossimo 7 dicembre.

La conferma definitiva arriverà però da Dominique Meyer, il sovrintendente in arrivo, ma non dovrebbero esserci sorprese in merito. Meyer arriverà alla Scala all'inizio di marzo, mentre Pereira a dicembre inizierà a guidare il Maggio Fiorentino.

Quanto a Meyer, ha fatto sapere che gli piacerebbe un giorno riuscire a portare nuovamente Riccardo Muti a dirigere l'orchestra scaligera. Muti è già atteso il 22 gennaio per un concerto della Chicago Symphony Orchestra nell'ambito di una tournée europea.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scala, le prossime "Prime" saranno con Otello e Macbeth

MilanoToday è in caricamento