menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Fondazione Prada riapre a Milano

Sarà visitabile 'Who the Bær', la mostra di Simon Fujiwara già allestita prima delle chiusure imposte dalla pandemia

Tra i luoghi di cultura di Milano a riaprire in questo aprile 2021 c'è anche la Fondazione Prada, che torna accessibile dal 29 aprile (mentre l'Osservatorio lo sarà solo dal 16 settembre).

All'interno della sede espositiva fino al 27 settembre sarà possibile visitare Who the Bær, la mostra-labirinto di Simon Fujiwara su un 'orso fantastico', che era già stata allestita prima delle chiusure imposte dalla pandemia. I cinque piani della Torre, inoltre, accolgono il progetto permanente Atlas, una selezione di opere della Collezione Prada visibile dal giovedì alla domenica, dalle 10 alle 19.

Nel rispetto delle norme in materia di contenimento dei contagi, l'ingresso è contingentato e richiede l'acquisto del biglietto online fino alle ore 24 del giorno precedente alla visita. Gli spazi di Osservatorio Fondazione Prada, all'interno della Galleria Vittorio Emanuele II, dal 16 settembre 2021 al 17 gennaio 2022 ospiteranno la mostra 'Sturm&Drang', a cura di Luigi Alberto Cippini (Armature Globale), Fredi Fischli e Niels Olsen (gta exhibitions, EthZürich).

Il programma espositivo di Fondazione Prada proseguirà a Milano dal 28 ottobre 2021 al 28 febbraio 2022 con l'ampia retrospettiva dedicata all'opera di Domenico Gnoli (1933-1970) e ideata da Germano Celant. Dal 31 marzo al 22 agosto 2022, poi, il duo di artisti Elmgreen & Dragset sarà protagonista della mostra 'Useless Bodies?' che si estenderà su quattro spazi della sede di largo Isarco e nelle relative aree esterne.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento