rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Cultura Piazza della Scala

Teatro alla Scala, Meyer: "Speriamo di riaprire da settembre"

Nel frattempo il tempio della lirica spinge a tavoletta sulla digitalizzazione

È ancora lontana la normalità alla Scala e non verrà raggiunta tanto presto dato che il teatro più prestigioso di Milano punta a riprendere la sua normale attività a partire da settembre. Lo ha spiegato il sovrintendente Dominique Meyer durante una lunga intervista a Bachtrack.

"Speriamo di aprire più o meno normalmente da settembre perché nel frattempo speriamo che il vaccino sarà disponibile per tutti", ha spiegato durante l'intervista. Il teatro, tuttavia, punta a svecchiarsi permettendo lo streaming di tutti gli spettacoli. Non solo: il Piermarini vuole diventare più green utilizzando meno energia elettrica e meno carta per gli spartiti (sostituiti dai tablet).

E Meyer sta puntando tutto sulla tecnologia: "Ho 65 anni e probabilmente questo sarà il mio ultimo lavoro. Artisticamente - ha detto - ho le mie idee ma so che una volta che lasci, lasci forse cinque o sei produzioni davvero buone. Al di là di quelle, io vorrei lasciarmi dietro un teatro d'opera molto moderno".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro alla Scala, Meyer: "Speriamo di riaprire da settembre"

MilanoToday è in caricamento