menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anche la Scala di Milano torna dal vivo

Il primo grande evento per la riapertura al pubblico si celebrerà il 10 maggio

Anche il Teatro alla Scala di Milano riapre. Lunedì 10 maggio, dalle 19, un concerto celebrerà il ritorno degli spettacolo dal vivo. Ad essere previsto in sala un massimo di 500 spettatori. 

Per questo primo evento aperto al pubblico coro e orchestra della Scala verranno diretti dal Riccardo Chailly. Il concerto sarà anche l’occasione con cui la Scala ricorderà il 75° anniversario della riapertura della sala del Piermarini dopo gli anni della dittatura, la guerra e il bombardamento con lo storico concerto diretto da Arturo Toscanini l’11 maggio 1946.

Il programma del concerto del 10 maggio segnerà il ritorno del maestro Chailly a Wagner, ma includerà pagine di Henry Purcell, Richard Strauss, Cajkovskij e Giuseppe Verdi con brani da Tannhäuser, Die Meistersinger, Ariadne auf Naxos, La dama di picche, La forza del destino, Macbeth e Nabucco. Il concerto sarà anche l’occasione per il debutto scaligero del soprano Lise Davidsen, probabilmente l’artista wagneriana in più brillante ascesa dei nostri anni, che nei prossimi mesi sarà Elisabeth in Tannhäuser e Sieglinde in Die Walküre a Bayreuth.

Il giorno successivo allo spettacolo, martedì 11 maggio, la Scala e la città di Milano ricorderanno il sindaco Antonio Greppi, che promosse la ricostruzione della sala del Piermarini e la fondazione del Piccolo Teatro tra le priorità della Milano che voleva rinascere. Ad Antonio Greppi sarà dedicata una targa nel foyer d’ingresso, che si aggiunge a quelle dedicate ad Arturo Toscanini, Antonio Ghiringhelli e Luigi Lorenzo Secchi.

L’11 maggio, un altro atteso evento: i Wiener Philharmoniker saranno diretti da Riccardo Muti in un concerto conclusivo di una tournée italiana che tocca il Pala De André di Ravenna il 9 e l’Opera di Firenze il 10 maggio. Il 17 maggio, poi, sarà la volta di Daniel Harding che dirigerà la Filarmonica della Scala.
La capienza della sala per i tre concerti raggiungerà un massimo di 500 posti tra palchi e gallerie, come previsto dalla normativa vigente. I biglietti saranno in vendita esclusivamente online; la vendita in prelazione per gli abbonati dei posti di palco e della prima fila delle gallerie sarà aperta a partire da martedì 4 maggio alle ore 14, mentre l’apertura della vendita a tutti dei biglietti residui incluse le seconde file delle gallerie è fissata per giovedì 6 maggio, sempre alle 14.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Come sarà il nuovo piazzale Loreto

Coronavirus

Vaccini ai lombardi fino a 49 anni: probabile prenotazione da fine maggio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento