Cultura Casoretto

Riccardo Venturi workshop di fotogiornalismo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Riccardo Venturi workshop di fotogiornalismo 30-31 gennaio e 1 febbraio & 16-17-18 febbraio 2016 in occasione della mostra "Riccardo Venturi Report: Dall'Afghanistan alla Libia i reportage e lo stile di un grande fotografo” dal 2 al 15 febbraio 2016.

A Spazio Tadini, nei giorni 30,31 gennaio e 1 febbraio e poi dal 16 al 18 febbraio 2016, all'interno della mostra “Riccardo Venturi Reporter – Dall'Afghanistan alla Libia i reportage e lo stile di un grande fotografo”, Riccardo Venturi tiene due workshop sul fotoreportage. Le iscrizioni sono aperte dal 22 al giorno 29 gennaio (ore 12:00). Allievi delle scuole di fotografia hanno diritto ad uno sconto del 15% sulla quota di iscrizione.

Il giornalismo fotografico o fotogiornalismo, nacque alla fine degli anni 20 ed ebbe alcuni notevoli precursori impegnati in un’attività molto simile a quella che oggi viene definita reportage di approfondimento: ricordiamo Jacob A. Riis e Lewis W. Hine. Si apre con loro il filone dell’impegno che caratterizzò gran parte della fotografia di documentazione e che è proseguito fino ai giorni nostri Pionieri della professione per citarne solo alcuni furono Andrè Kertesz, Arthur Fellig (in arte Weegee), W. Eugene Smith, Margaret BourkeWhite, Andreas Feininger, Gordon Parks ed altri dello staff americano di Life.

La chiave di volta nella storia del fotogiornalismo è senz’altro rappresentato dalla nascita dell’Agenzia Magnum, nel 1947, ad opera di Robert Capa, Henri CartierBresson, David Seymour , George Rodger: un manipolo di avventurieri mossi da un’etica (come lo stesso Bresson amava definire il gruppo). Il lavoro di Riccardo Venturi, fotogiornalista di fama internazionale, si collega a questa grande tradizione. Venturi ha documentato per oltre dieci anni la guerra in Afghanistan e con il suo lavoro sull’emergenza umanitaria ad Haiti ha vinto il World Press Photo. Con la sua lunga esperienza nel settore propone 2 workshop intensivi a tutti coloro che vogliono intraprendere la difficile professione di fotogiornalista.

I workshop condotti da Riccardo Venturi servono ad approfondire le competenze di tutti quei fotografi specializzati e appassionati nella fotografia di reportage. Saranno articolati in 3 giornate, più una o due finali (a seconda dei lavori prodotti) a distanza di 10/14 giorni, perché al terzo giorno Riccardo Venturi assegnerà un compito, un tema da sviluppare fotograficamente, lasciando dunque il tempo per sviluppare il tema assegnato. Venturi farà la lettura dei lavori prodotti. Saranno proiettate le foto realizzare e si discuterà insieme sulla tecnica e sulla composizione. Riccardo Venturi spiegherà inoltre il processo di editing di un reportage con riferimento alle differenti destinazioni editoriali e di comunicazione, alla sua organizzazione in mostra e in libro, alla sua promozione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riccardo Venturi workshop di fotogiornalismo

MilanoToday è in caricamento