Apre in Galleria il ristorante-museo dedicato a Pavarotti

Lo spazio è di circa 600 metri quadrati e ospita 7 sale ed una lounge, con store e bar, dove è possibile conoscere e gustare la storia e le note del maestro

Gli interni

Ha aperto giovedì 11 giugno il ristorante-museo dedicato a Luciano Pavarotti, nel cuore della Galleria V. Emanuele II, al quarto piano di uno degli edifici più simbolici e legati alla storia di Milano, a pochi passi dal Teatro alla Scala e da Piazza Duomo.

Lo spazio è di circa 600 metri quadrati e ospita 7 sale ed una lounge, con store e bar, dove è possibile conoscere e gustare la storia e le note del Maestro.

"L’allestimento museale segue lo stesso file rouge espositivo della Casa-Museo del Maestro Pavarotti a Modena, aperta proprio in occasione di Expo 2015. Il percorso si propone di regalare agli ospiti del ristorante una serie di spunti per fare meglio conoscere l’artista e l’uomo Pavarotti. Di sala in sala, si potranno ammirare le foto del Maestro in scena o insieme ai grandi del mondo, come nella sala Big Luciano, o di fronte alle immense platee a cui ha fatto conoscere la sua voce, come nella sala Opera Open air", si legge in una nota di presentazione.

Alle pareti, il racconto sarà scandito non solo da immagini emozionanti ma anche da cimeli, oggetti personali, recensioni, copertine, dischi e ricordi che consentiranno di conoscere aspetti più curiosi e meno noti della sua straordinaria personalità. Installazioni artistiche, dipinti e decorazioni dell’artista modenese Mauro Roselli accompagneranno tutto il percorso.

“Sono contenta che la memoria di Luciano da oggi possa essere celebrata anche a Milano, alla benevola ombra della Madonnina, e a due passi dal Teatro che tanto ha significato nella sua carriera di tenore. Questo locale sarà un omaggio alla sua storia umana e professionale e avrà un’atmosfera calda, accogliente e solare - proprio come era Luciano”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alessandro Rosso: “Conosco la storia dell’Opera, ma la figura simbolo di quest’Arte unica resta per me, da sempre, il Maestro Luciano Pavarotti. E’ un onore poter ospitare questo importante Museo e Ristorante nel centro della città di Milano, la città che più consacra l’internazionalità italiana e la maestosità di un Artista unico e magico come il Maestro. Grazie alla Famiglia Pavarotti e a Pavarotti International 23 per farci conoscere ed apprezzare ogni giorno le note che hanno fatto la Storia della Musica.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Offerte di lavoro, Esselunga cerca dipendenti e assume: ecco come candidarsi

  • Autostrade, confermato lo sciopero domenica 9 e lunedì 10 agosto: le cose da sapere

  • Milano, paga 15 euro ed esce dall'Esselunga con 583 euro di spesa: "Sono sudcoreana"

  • Milano, violenta rissa in strada: il video choc dei residenti che seguono tutto dalle finestre

  • Bollettino coronavirus Milano: trovate altre 16 persone infette, risalgono i ricoveri

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia: +118 contagi, +5 morti, aumentano ancora ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento