Cultura Porta Venezia / Via Melzo, 30

Milano, una cacca di due metri portata a spasso per la città: “Per i valori calpestati”

La performance del duo Urbansolid, tra i più interessanti street artist di scultura. L'idea degli artisti, protagonisti della mostra Riflessione contemporanea: "Ritrovare i valori calpestati"

La cacca "in viaggio" verso via Melzo - Foto da Fb

Evidentemente l’idea è venuta loro in mente quando hanno pensato la parola “calpestati”. E forse, migliore rappresentazione non poteva esserci. 

Singolare performance sabato pomeriggio del duo Urbansolid, tra i più interessanti street artist di scultura europei. Nell’ambito della loro esposizione - “Riflessione contemporanea” - gli artisti hanno passeggiato da piazza Lima a via Melzo trasportando una cacca gigante: una scultura marrone, di circa due metri, poggiata su una sorta di tavolo bianco. 

Le opere di Urbansolid “dialogano con alcuni temi scottanti della nostra contemporaneità - raccontano gli autori - come le guerre e la violenza, la mancanza di cura e di amore per gli esseri umani e per l’ambiente e le sue risorse, la perdita del senso di appartenenza al nostro Paese d’origine che si trasforma senza sosta, la riflessione sulla disperazione di chi nella vita ha perso tutto”. 

“Ora - spiegano - si tratta di ritrovare valori che sono stati calpestati. Come ciò che sulla strada converrebbe non calpestare, l’opera ‘Riflessione contemporanea’ - un residuo organico di dimensioni epocali - è la metafora contemporanea di una pulizia che nello stesso compiersi diventa spettacolo”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, una cacca di due metri portata a spasso per la città: “Per i valori calpestati”

MilanoToday è in caricamento