rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cultura

Spettacolo di Filippo Timi per i desideri all'asta di Amnesty

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MilanoToday

Nell’anno del 40esimo compleanno di Amnesty International Italia la quindicesima edizione dell’iniziativa sostiene la campagna “Mai più spose bambine”. Tra i premi anche due biglietti per lo spettacolo Casa di bambola di Filippo Timi al Teatro Franco Parenti. Dal 18 novembre torna Desideri all’asta, l’asta benefica online su ebay.it a favore della campagna “Mai più spose bambine” di Amnesty International.

Un aperitivo con Claudio Santamaria, la camicia indossata da Ligabue per il primo servizio fotografico di Buon compleanno Elvis (realizzato da Guido Harari) accompagnata da una fotografia di Luciano con dedica personalizzata e il giubbotto autografato portato da Fedez nel video di 21 grammi sono solo alcuni degli esclusivi premi di questo primo lotto, online dal 18 al 25 novembre.

Sarà disponibile anche la stampa numerata dell’opera Museica di Domenico Dell’Osso, dalla quale è stata tratta la copertina dell’ultimo album di Caparezza, insieme a una felpa, una t-shirt, un cappellino e al poster del tour Museica. Per festeggiare un’occasione speciale, poi, sarà possibile provare ad aggiudicarsi una torta creata apposta per il vincitore dal cake designer Renato Ardovino. Anche Antonella Elia metterà un po’ del proprio tempo a disposizione per un aperitivo, mentre i musicisti non potranno lasciarsi sfuggire l’occasione di una lezione di basso con Saturnino. All’asta anche due biglietti per assistere allo spettacolo Casa di bambola con Filippo Timi, in programma al Teatro Franco Parenti di Milano, e la possibilità di incontrare l’attore nel backstage.

Per gli appassionati d’arte, infine, la scelta sarà tra l’opera La signora e il nano del maestro Dario Fo, con autografo e dedica personalizzata, un’illustrazione di Riccardo Guasco con dedica e un disegno di Francesco Poroli, insieme a una copia autografata del libro Disegnini 2011-15. Giunta alla quindicesima edizione, quest’anno l’iniziativa è resa ancora più speciale da altre due ricorrenze: il ventesimo compleanno di eBay e i primi 40 anni della Sezione Italiana di Amnesty International, che si batte per la difesa dei diritti umani nel mondo.

I fondi raccolti, in particolare, andranno a sostegno della campagna “Mai più spose bambine” contro i matrimoni precoci e forzati, per realizzare un cambiamento positivo nella vita di donne e bambine per cui non c’è libertà, non c’è giustizia, non ci sono diritti umani.

Secondo le stime del Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione (Unfpa), infatti, 13.5 milioni di ragazze ogni anno nel mondo sono costrette a sposarsi prima dei 18 anni con uomini molto più vecchi di loro: 37 mila bambine ogni giorno alle quali, di fatto, viene negata l’infanzia. Isolate, tagliate fuori da famiglia e amicizie e da qualsiasi altra forma di sostegno, perdono la libertà e sono sottoposte a violenze e abusi.

Amnesty International Italia intende sensibilizzare l’opinione pubblica su questo fenomeno che si radica nella povertà, nella discriminazione e nell’arretratezza culturale; incrementare l’attenzione dei governi nei paesi in cui è presente questa pratica affinché sia bandita; favorire l’avvio di indagini imparziali, tempestive ed esaurienti su ogni denuncia di violazione dei diritti umani basata sulla discriminazione; contribuire a far sì che le bambine non subiscano decisioni riguardanti il loro corpo che siano causa di violazioni dei diritti umani e vivano la propria vita senza interferenze da parte di altri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spettacolo di Filippo Timi per i desideri all'asta di Amnesty

MilanoToday è in caricamento