rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Dossier L'inchiesta

I broker della droga e l’hawala di “Luca il cinese”

L’indagine che ha coinvolto l’ex procuratore degli arbitri Rosario D’Onofrio mette sotto i riflettori il sistema di pagamenti “fiduciario”. La base nel cuore della Chinatown milanese

Milano, via Canonica, civico 29. Un negozio di borse non meglio identificato nella Chinatown milanese, un fiume di contante e un nome che, al momento, non ha un corrispondente volto: “Luca il cinese”. Lo snodo è al centro dell'indagini che ha portato in carcere anche l'ex procuratore capo degli arbitri italiani Rosario D'Onofrio. L'inchiesta di Dossier

Il contenuto è riservato agli abbonati.

Caricamento in corso: attendi un istante...

Si è verificato un errore: prova ad aggiornare il tuo browser.

Il tuo abbonamento è in corso di attivazione: attendi qualche istante.
Prova ad aggiornare questa pagina | Gestisci il tuo abbonamento
A causa di un problema non è stato possibile ottenere gli abbonamenti disponibili: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Non ci sono abbonamenti disponibili al momento: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento

Potrebbe interessarti

MilanoToday è in caricamento