rotate-mobile
Dossier L'inchiesta

Quel filo rosso degli appalti che va da Fiera Milano all'ultrà rossonero

Dal commissariamento della controllata Nolostand per mafia avvenuto nel 2016 in avanti le indagini sull’ente fieristico si sono susseguite, e i gradi di separazione tra gli uffici e ambienti criminali sono sempre meno

Dagli appalti alle società in odor di mafia al capo ultrà: c’è un filo rosso che lega alcune indagini degli ultimi anni su Fiera Milano. Inchieste che se lette e incrociate ricompongono un mosaico preoccupante dell'economia criminale cittadina

Il contenuto è riservato agli abbonati.

Caricamento in corso: attendi un istante...

Si è verificato un errore: prova ad aggiornare il tuo browser.

Il tuo abbonamento è in corso di attivazione: attendi qualche istante.
Prova ad aggiornare questa pagina | Gestisci il tuo abbonamento
A causa di un problema non è stato possibile ottenere gli abbonamenti disponibili: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Non ci sono abbonamenti disponibili al momento: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MilanoToday è in caricamento