rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Dossier Criminalità

Iovino in fuga col "volto tumefatto" e Fedez "senza ombra di dubbio" sul posto: il film del pestaggio

Dopo aver pestato Cristiano Iovino, il branco ha cercato di intimidire il vigilante che aveva dato l'allarme. Un testimone ha subito riconosciuto il rapper "senza ombra di dubbio". E il personal trainer aveva "tumefazioni sul volto e sul capo"

L'orologio segna le 3.24, notte fonda. Su Milano piove forte, la città a quell'ora è ormai quasi deserta. Qualcuno in strada urla, urla tanto. Trenta, quaranta secondi e un giovane fugge, scappa. Cerca riparo. Il vigilante lo riconosce, preme il pulsante e apre il cancello pedonale di "parco Vittoria", elegante complesso residenziale di sei torri in via Marco Ulpio Traiano, al...

Il contenuto è riservato agli abbonati.

Caricamento in corso: attendi un istante...

Si è verificato un errore: prova ad aggiornare il tuo browser.

Il tuo abbonamento è in corso di attivazione: attendi qualche istante.
Prova ad aggiornare questa pagina | Gestisci il tuo abbonamento
A causa di un problema non è stato possibile ottenere gli abbonamenti disponibili: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Non ci sono abbonamenti disponibili al momento: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Sullo stesso argomento

Potrebbe interessarti

MilanoToday è in caricamento