rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Dossier L'inchiesta

Chiude Omegle, la videochat usata dagli arrestati per pedofilia a Milano

L’annuncio del fondatore della videochat casuale lanciata negli Stati Uniti nel 2009. Una decisione che arriva a 24 ore dall’inchiesta sulla pedopornografia a Milano

I due adescatori manipolavano i minori online, spacciandosi per coetanei e convincendoli a inviare materiale pedopornografico. Non solo perché hanno anche consumato rapporti sessuali con le vittime che in alcuni casi conoscevano da tempo. Sullo sfondo la "videochat casuale" Omegle, di cui proprio all'indomani dell'operazione di polizia e carabinieri, il fondatore ne ha decretato la chiusura. I particolari nell'inchiesta di Dossier

Il contenuto è riservato agli abbonati.

Caricamento in corso: attendi un istante...

Si è verificato un errore: prova ad aggiornare il tuo browser.

Il tuo abbonamento è in corso di attivazione: attendi qualche istante.
Prova ad aggiornare questa pagina | Gestisci il tuo abbonamento
A causa di un problema non è stato possibile ottenere gli abbonamenti disponibili: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Non ci sono abbonamenti disponibili al momento: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Sullo stesso argomento

Potrebbe interessarti

MilanoToday è in caricamento