Dossier La storia

Quei bravi ragazzi del porno a Milano

Viaggio dentro una delle case editrici che in città esplora le frontiere del porno provando a superare i tabù e mettendo al centro la cultura

King Koala sta diventando il crocevia di un gruppo di ragazzi che se ne frega del “dover essere” imposto dai riti collettivi milanesi. E se la spassa senza tanti problemi. Una tribù decisamente colorata, variegata, eccessiva, e anche sessualmente esplicita. Per rendersene conto basta partecipare a una delle loro serate organizzate per presentare un libro o una delle loro riviste spinte, come le chiamavamo una volta per non dire “porno”

Il contenuto è riservato agli abbonati.

Caricamento in corso: attendi un istante...

Si è verificato un errore: prova ad aggiornare il tuo browser.

Il tuo abbonamento è in corso di attivazione: attendi qualche istante.
Prova ad aggiornare questa pagina | Gestisci il tuo abbonamento
A causa di un problema non è stato possibile ottenere gli abbonamenti disponibili: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Non ci sono abbonamenti disponibili al momento: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Sullo stesso argomento

Potrebbe interessarti

MilanoToday è in caricamento