rotate-mobile
Dossier San Raffaele

Caso Urbani-San Raffaele: passo indietro in attesa dell’Anticorruzione

Andrea Urbani, passato dal ministero della Salute alla nomina di amministratore delegato del San Raffaele fa un passo indietro in attesa dell'Anac per stabilire se il suo caso sia o meno una “porta girevole” tra poteri pubblici e privati

Fa un passo indietro l'ex capo degli uffici di programmazione del ministero della Salute nominato nelle scorse settimane amministratore delegato del San Raffaele. Sul caso l'Anac valuta un caso di porte girevoli tra pubblico e privato.

Il contenuto è riservato agli abbonati.

Caricamento in corso: attendi un istante...

Si è verificato un errore: prova ad aggiornare il tuo browser.

Il tuo abbonamento è in corso di attivazione: attendi qualche istante.
Prova ad aggiornare questa pagina | Gestisci il tuo abbonamento
A causa di un problema non è stato possibile ottenere gli abbonamenti disponibili: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Non ci sono abbonamenti disponibili al momento: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MilanoToday è in caricamento