rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Dossier L'intreccio

I tappeti rossi a Milano per il pastore evangelico vicino al Cremlino e Trump

Franklin Graham è stato gran cerimoniere del Noi Festival al Mediolanum Forum. Si sono celebrati gli aiuti della sua confessione durante l'emergenza Covid. Presente anche Attilio Fontana, ma i legami del pastore con la Russia imbarazzano ancora

Vicinissimo da sempre a Donald Trump, entrature importanti al Cremlino e al parlamento russo, la Duma, il pastore evangelico Franklin Graham è passato nei giorni scorsi a Milano. Una storia lunghissima quella dei Graham e un filo rosso che collega la Casa Bianca a Mosca da quattro decenni. Da quando cioè il padre di Franklin, Billy Graham, fu il primo pastore evangelico ad atterrare nell’Unione Sovietica nel 1982

Il contenuto è riservato agli abbonati.

Caricamento in corso: attendi un istante...

Si è verificato un errore: prova ad aggiornare il tuo browser.

Il tuo abbonamento è in corso di attivazione: attendi qualche istante.
Prova ad aggiornare questa pagina | Gestisci il tuo abbonamento
A causa di un problema non è stato possibile ottenere gli abbonamenti disponibili: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Non ci sono abbonamenti disponibili al momento: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Sullo stesso argomento

Potrebbe interessarti

MilanoToday è in caricamento