rotate-mobile
Dossier Sanità smontata/9

Milano, perché i medici sono in fuga dai pronto soccorso

Turni massacranti e stipendi esigui. Per far fronte alle carenze di organico, si stanno appaltando i servizi a società esterne, così avanza il “medico in affitto”

Secondo le proiezioni di Anaao, nel 2025 in Lombardia mancheranno quasi 200 specialisti in emergenza-urgenza. Oggi intanto si fa strada la figura del "medico in affitto" perché il lavoro nei pronto soccorso non è più sostenibile.

Il contenuto è riservato agli abbonati.

Caricamento in corso: attendi un istante...

Si è verificato un errore: prova ad aggiornare il tuo browser.

Il tuo abbonamento è in corso di attivazione: attendi qualche istante.
Prova ad aggiornare questa pagina | Gestisci il tuo abbonamento
A causa di un problema non è stato possibile ottenere gli abbonamenti disponibili: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Non ci sono abbonamenti disponibili al momento: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MilanoToday è in caricamento