rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Dossier Chiedevano salvezza

Dov’erano e cosa sono diventati gli ex manicomi milanesi

Quello di Mombello in Brianza era il più grande d’Italia, ma in città negli anni sono stati aperti diversi ospedali psichiatrici dove si praticavano l’elettroshock e la contenzione

“Mi resi conto di essere entrata in un labirinto dal quale avrei fatto fatica ad uscire”. Con queste parole la poetessa Alda Merini descrive il momento in cui ha compreso di essere stata internata in un ospedale psichiatrico: il Paolo Pini di Milano. Ancora oggi, dopo anni, le strutture che hanno ospitato i manicomi restituiscono questa sensazione

Il contenuto è riservato agli abbonati.

Caricamento in corso: attendi un istante...

Si è verificato un errore: prova ad aggiornare il tuo browser.

Il tuo abbonamento è in corso di attivazione: attendi qualche istante.
Prova ad aggiornare questa pagina | Gestisci il tuo abbonamento
A causa di un problema non è stato possibile ottenere gli abbonamenti disponibili: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Non ci sono abbonamenti disponibili al momento: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Sullo stesso argomento

Potrebbe interessarti

MilanoToday è in caricamento