rotate-mobile
Dossier Come è finita

Mezzo milione per i rom di Vaiano Valle: cosa resta dopo lo sgombero

Dal campo al racket di via Bolla. Le famiglie spostate sono finite in abitazioni transitorie che considerano “piccole e malandate”. Si chiedono quale sarà il loro futuro

Cavi, immondizia, elettrodomestici abbandonati e cenere ovunque: una montagna di rifiuti nel cuore del Parco agricolo sud. Oggi, chi percorre via Vaiano Valle e fa una sosta all’interno del nucleo storico di questo antico borgo agricolo trova una discarica. La stessa che c’è sempre stata all’ingresso delle due cascine occupate da un insediamento informale di una trentina di famiglie rom. Cosa è successo dopo lo sgombero dello scorso anno?

Il contenuto è riservato agli abbonati.

Caricamento in corso: attendi un istante...

Si è verificato un errore: prova ad aggiornare il tuo browser.

Il tuo abbonamento è in corso di attivazione: attendi qualche istante.
Prova ad aggiornare questa pagina | Gestisci il tuo abbonamento
A causa di un problema non è stato possibile ottenere gli abbonamenti disponibili: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento
Non ci sono abbonamenti disponibili al momento: riprova più tardi.
Gestisci il tuo abbonamento

Potrebbe interessarti

MilanoToday è in caricamento