Dove dormire a Milano? Le zone più gettonate dai turisti in estate

Dall'Isola a Montenapoleone, ecco dove i turisti preferiscono alloggiare. La classifica

Affitti estivi a Milano. Fino a un po' d'anni fa era pressoché inconcepibile. Ma il turismo ha avuto un vero boom in città, sfiorando anche la decina di milioni di visitatori all'anno, e l'estate non fa più eccezione. Così da un lato i turisti chiedono alloggi anche nei mesi di luglio e agosto e, dall'altro, i milanesi li mettono a disposizione. Il mercato delle case per affitti brevi non conosce pausa estiva, insomma.

Ma quali sono le zone più richieste dai turisti - italiani o stranieri - in estate? La zona Isola è la più gettonata in assoluto. Lo rivela una statistica elaborata da The Best Rent, che ha analizzato le richieste di appartamenti a Milano e le ragioni per cui vengono scelte determinate zone piuttosto che altre.

Isola, Navigli, Montenapoleone...

Le vie tra Isola e Moscova, come si diceva, sono le più richieste. I prezzi sono in salita ma alloggiare qui garantisce una vita notturna "alternativa" in locali originali che servono ottimi vini. La zona è ben collegata dalle metropolitane M2 (Moscova-Garibaldi), M5 (Garibaldi-Isola-Zara) e M3 (Zara) e consente di raggiungere rapidamente sia la stazione centrale sia il centro storico.

Al secondo posto, intramontabili, i Navigli ("estesi" fino a Sant'Ambrogio): qui si può ritrovare almeno in parte l'atmosfera di una Milano antica, con strade strette e lastricate. Inutile dire che la vita notturna è da primato, mentre la relativa assenza di stazioni della metropolitana rende i Navigli meno "appetibili", anche se si tratta comunque di un quartiere abbastanza centrale.

Segue la zone di Montenapoleone e piazza del Duomo. Ed è inutile spiegare perché quest'area di Milano si trovi in classifica. Sebbene sia una delle zone più costose anche per gli affitti brevi, è comunque piuttosto ricercata dai turisti, ovviamente quelli con un budget più alto. Ricca di ristoranti ricercati e ottimamente collegata con i mezzi pubblici, è la zona perfetta per lo shopping ma anche per i numerosi musei (e il Duomo).

... Crocetta e Buenos Aires

In classifica, al quarto posto, la zona tra Crocetta e Porta Romana, caratterizzata soprattutto dai parchi e dalle aree verdi, dalla vita notturna in "salita" e dalla relativa vicinanza al centro, così come a nuovi quartieri come quello di Fondazione Prada.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiude il quintetto l'area tra la Stazione Centrale e corso Buenos Aires: tra le cinque zone è la migliore in termini di prezzi, anche se "paga" in termini di traffico automobilistico. Oltre alla vicinanza con i treni, ospita una delle passeggiate commerciali più lunghe d'Europa e non mancano scorci ed edifici storici o comunque molto belli da vivere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autostrade, confermato lo sciopero domenica 9 e lunedì 10 agosto: le cose da sapere

  • Terrore in Duomo: uomo armato di coltello prende in ostaggio guardia giurata, arrestato

  • Disavventura per una famiglia di Milano, trova la casa delle ferie devastata e occupata

  • Milano, violenta rissa in strada: il video choc dei residenti che seguono tutto dalle finestre

  • Coronavirus, tamponi e mini isolamento per chi torna da Spagna, Grecia, Malta e Croazia

  • Milano, abbonamenti Atm: via ai rimborsi per le mensilità non utilizzate durante il lockdown

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento