Economia

Nonni all'estero: nel 2014 quasi in 5 mila, di cui 266 da Milano e provincia

Si tratta però di un trend in diminuzione. Molti di loro sono pensionati che cercano condizioni di vita più favorevoli con il proprio assegno mensile

La città di Houmt-Souk in Tunisia (tunisusa.com)

Quanti sono gli anziani che si trasferiscono all'estero? E perché? A dare qualche cifra ci ha provato la camera di commercio di Monza, elaborando i dati Istat in merito. Nel 2014 sono stati circa in 5 mila gli "over 65" che hanno trasferito la propria residenza all'estero.

Svariate le ragioni: c'è chi lo fa per avvicinarsi ai figli già trasferiti, chi per motivi di lavoro e chi, come è noto, per cercare condizioni economiche più favorevoli rispetto alla propria pensione. In generale, le destinazioni più diffuse sono la Germania, la Svizzera e la Francia, ma anche l'Argentina e gli Stati Uniti.

Il "trend" è comunque in diminuzione: in due anni i trasferimenti sono scesi del 3,2%. In tre province italiane (Imperia, Agrigento e Vibo Valentia) il numero di anziani trasferiti fuori dai confini nazionali supera i 10 ogni 10 mila abitanti. La media è di 3,7, e Milano non è tra le prime venti province. In numero assoluto, gli over 65 milanesi trasferiti all'estero nel 2014 sono stati 266. In tutta Italia 4.727.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nonni all'estero: nel 2014 quasi in 5 mila, di cui 266 da Milano e provincia

MilanoToday è in caricamento