L'unico Paese in perdita per gli Apple store? L'Italia

E le tasse vengono pagate in Irlanda

Coda in un Apple store milanese

Se vi capita di vedere un puntino rosso sulla mela della Apple quella è l'Italia. Sì perché nel nostro Paese il colosso di Cupertino, 41,7 miliardi di dollari di profitti realizzati nel 2012 a livello globale, è riuscito in un'impresa a cui di solito non è abituato: chiudere in perdita.

Il corollario del 'rosso', conseguito da Apple Retail Italia, la società che gestisce gli Apple Store, è un credito di 2,5 milioni verso il fisco. Credito che riduce le tasse pagate da Apple nel nostro Paese lo scorso anno alla cifra irrisoria di 3 milioni di euro a fronte di un giro d'affari miliardario per Iphone, Ipad & Co nella Penisola.

La Apple, già finita sotto accusa negli Usa per le sue aggressive politiche fiscali, va così ad allungare la lista delle multinazionali che, attraverso sofisticate strutture societarie, versano al fisco italiano quanto una piccola impresa. Basti pensare che lo scorso anno da Apple, Google, Amazon e Facebook hanno versato complessivamente meno di 6 milioni di euro nelle casse dell'erario.

A chiudere in rosso, come detto, è stata la Apple Retail Italia, la società che possiede i 13 Apple Store del nostro Paese. Nonostante nel 2012 abbia praticamente raddoppiato le vendite (da 127 a 250 milioni di euro, quando i negozi erano 11), la società ha chiuso con una perdita ante imposte di 11,5 milioni, in forza del quale non solo ha lasciato a secco il fisco ma ha anche un maturato credito di 2,5 milioni nei suoi confronti. Ad affondare gli Apple Store sono stati i costi, la parte più consistente dei quali (196,5 milioni) riconducibili all'acquisto dalle 'sorelle' irlandesi dei prodotti Apple commercializzati in Italia.

Così mentre a Dublino il gruppo di Cupertino continua a macinare miliardi di profitti sottoposti ad aliquote fiscali irrisorie, in Italia, dove la mano del fisco è molto più pesante, sopporta senza troppi patemi qualche perdita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A fronte dei 3 milioni di tasse, a quanto ammontano le vendite nel nostro Paese? Dati non ce ne sono ma nel 2012 il gruppo ha generato 36 miliardi di ricavi in Europa (esclusi gli Apple Store). Globalmente, con i loro 18,8 miliardi di fatturato, i negozi della Apple generano il 12% circa dei ricavi. Una percentuale che per l'Italia, dove gli Apple Store hanno fatturato 250 milioni, significherebbe più di 2 miliardi di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Incidente a Milano, scontro tra monopattino e auto: cade e sfonda il parabrezza, uomo in coma

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Non è affatto detto che Milano torni a essere quella di prima

  • Rapinatore bloccato con un pugno in faccia da un passeggero: fermato e liberato 24 ore dopo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento