Economia

Cinquemila euro per i neo disoccupati milanesi

E' questo l'importo dell'assegno una tantum che sarà erogato dal Comune di Milano. Approvate ieri le linee guida. I primi assegni dovrebbero essere erogati a fine novembre

Cinquemila euro alle famiglie milanese rimaste senza lavoro o in cassa integrazione da troppi mesi. E' questo quanto stabilito ieri dal Comune di Milano che ha deciso di dare forma concreta al fondo anticrisi da 10 milioni approvato all'unanimità dal consiglio a fine luglio.

Ieri sono state infatti approvate le linee guida della prima tranche (5 milioni) dedicata agli aiuti al reddito delle famiglie. Secondo l'assessore alle Politiche Sociali Mariolina Moioli i primi assegni potrebbero essere distribuiti già entro la fine del mese di novembre.


CHI PUO' PRESENTARE LA DOMANDA - Potranno presentare domanda quelle famiglie con un reddito Isee non superiore ai 15 mila euro che dimostreranno di aver subito una riduzione di reddito a causa della crisi e di non aver già beneficiato di altre forme di sostegno economico. L'aiuto del Comune prenderà la forma del voucher per la copertura delle spese per le rette dei nidi o delle mense scolastiche, per le tasse scolastiche o universitarie, per l'affitto della casa, per le utenze domestiche, per gli abbonamenti ai trasporti e per le spese mediche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinquemila euro per i neo disoccupati milanesi

MilanoToday è in caricamento