Economia

Pisapia, "prima" con gli Industriali: "Un'alleanza per la città"

Pisapia parla dalla platea di Confindustria: "Costruiremo un rapporto continuo su lavoro, occupazione ma anche sul rispetto delle regole, la legalità e il merito". E sul Bilancio (difendendo Tabacci): "Non è roseo"

Il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, accolto da un lungo e caloroso applauso all'assemblea generale di Assolombarda, ha lanciato agli imprenditori la proposta di "un'alleanza schietta e concreta per lo sviluppo della nostra città attraverso un tavolo di ascolto e proposta sui temi, in particolare, della semplificazione burocratica e del federalismo fiscale".

"UN PATTO DI GOVERNO" - Pisapia ha ribadito l'intenzione di creare, più in generale, "un patto tra il governo di Milano e tutti gli attori della società, alleati per lo sviluppo civile ed economico" del capoluogo lombardo. Un dialogo "con il mondo associativo che sarà una della mie priorità". Tra i suoi interlocutori ci sarà anche Assolombarda con cui servirà "costruire un rapporto continuo su lavoro, occupazione ma anche sul rispetto delle regole, la legalità, la valorizzazione del merito, la concorrenza leale e l'ambiente". Durante il suo discorso introduttivo il primo cittadino non ha mancato di fare un riferimento all'Expo 2015, definito "un'opportunità di sviluppo e di ricchezza" per la città e per il paese, su cui "bisogna lavorare insieme e confrontarsi sui temi del progetto".

"TABACCI E' UNA PERSONA COMPETENTE" - Ed il primo cittadino è tornato a difendere la sua scelta di Bruno Tabacci come assessore al Bilancio della nuova Giunta, legandola a una prospettiva che vede "una valutazione del bilancio che non è certamente rosea ma che anzi del tutto diversa - ha sostenuto - da quella che era stata prospettata dalla precedente amministrazione". Interpellato al suo arrivo all'assemblea generale di Assolombarda a Milano sulle polemiche interne alla nuova maggioranza a proposito del nome di Tabacci, il sindaco ha affermato: "Tabacci è una persona competente che ha messo a disposizione la sua professionalità, serietà e credibilità per Milano che considero sia un bene prezioso per la città ed é un persona alla quale Milano non può rinunciare e che darà garanzia". Anche durante il suo discorso davanti agli imprenditori Pisapia ha spiegato le proprie scelte nella composizione della Giunta come "la volontà di rappresentare tutta la città e dare risposte vere a una metropoli come Milano". In quest'ottica, "le decisioni sulla mia squadra - ha concluso - sono frutto di un dialogo con la città avendo sempre presenti gli interessi di Milano".

MODIFICHE PGT - Sul Piano di governo del territorio di Milano "daremo una risposta in tempi brevi. Ne stiamo discutendo con gli assessori competenti ma c'é già una profonda unità all'interno della Giunta": ha poi così concluso su possibili modifiche al Pgt.

Immagine da Corsera

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisapia, "prima" con gli Industriali: "Un'alleanza per la città"

MilanoToday è in caricamento