rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Economia

Dhl assume 1.500 persone per "ordine" della procura di Milano

In cambio delle assunzioni il colosso tedesco delle spedizioni ha ottenuto un importante beneficio giudiziale

Il colosso tedesco delle spedizioni Dhl ha assunto in Italia 1.500 lavoratori che in precedenza erano utilizzati attraverso lo schermo di cooperative farlocche e “in cambio” ha ottenuto un importante beneficio giudiziale: l’archiviazione dell’illecito amministrativo ai sensi della legge 231, che punisce le imprese per i reati commessi dai suoi vertici apicali. Punizioni che, a parte piccole sanzioni monetarie, possono arrivare fino alla chiusura temporanea delle attività o al loro commissariamento, temutissimi da imprenditori e manager. Questo è quel che è successo un paio di settimane fa quel che è successo tra la procura di Milano e la grossa multinazionale di proprietà delle Poste tedesche, a volerlo voler spiegare fuori dai codici. 

Tempo fa la procura di Milano, con i pm Paolo Storari e Giovanna Cavalleri, aveva messo sotto indagine il gruppo tedesco per una serie di indebite detrazioni Iva della filiale italiana rese possibili dall’utilizzo di cooperative di facchinaggio di comodo nelle quali transitavano migliaia di lavoratori che assunti e cessati senza sosta. Lavoratori che, tecnicamente, erano ingaggiati con contratti di appalto invece che contratti di somministrazione di mano d'opera come sarebbe stato corretto per la nostra normativa sul lavoro. 

In seguito all’inchiesta la società aveva anche subito un sequestro di 20 milioni di euro dopo la quale si era attivata per ristrutturare la propria organizzazione italiana, assumendo direttamente il personale precedentemente utilizzato con le coop e dotandosi di un modello organizzativo coerente. Non solo: la società aveva anche accettato di pagare all’Agenzia delle entrate 27 milioni di euro di imposte evase più 10 milioni di sanzioni e in cambio adesso ha ottenuto l’archiviazione per la temuta legge 231. A volerla definire in parole povere la si potrebbe definire un’archiviazione “meritata”, soprattutto dall’aver dato una solidità economica a 1500 famiglie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dhl assume 1.500 persone per "ordine" della procura di Milano

MilanoToday è in caricamento